Percorso di sformazione - primavera 2020 a Padova!

Ballerina anarchicaSiamo lieti di annunciare che prenderà a partire da aprile 2020 prenderà avvio a Padova un nuovo percorso di sformazione dopo quelli che nel corso del 2018 abbiamo già proposto prima a Mestre e poi a Padova!

 

Chi fosse interessato a partecipare, può compilare entro domenica 29 marzo il seguente modulo web, inserendo i propri dati!

 

Cos'è un percorso di sformazione?

 

Un percorso di sformazione è un'occasione per percorrere insieme un cammino di riflessione, critica e ripensamento profondo dei paradigmi socioculturali su cui si fondano le pratiche educative contemporanee, fondamento e ri-conferma della società che viviamo con tutte le sue storture (oppressioni, prevaricazioni, diseguaglianze), rileggendoli da una prospettiva libertaria. Ovviamente, l'argomento educativo sarà messo in risalto nell'ambito del percorso.

Un percorso di sformazione è anche un'occasione di rielaborazione, consapevolezza e crescita personale e collettiva.

 

Rispetto alle precedenti edizioni, una parte più significativa del percorso sarà dedicato all'autodeterminazione, all'autogestione ed alle decisioni condivise consensualmente: un diverso modo di relazionarsi, di partecipare, di responsabilizzarsi è infatti al centro del pensiero anarchico e libertario e di tutte le pratiche che nel corso dei secoli si sono avvicendate, comprese quelle che noi definiamo come nonscuole libertarie.

Una più ampia parte degli incontri sarà inoltre dedicata all'espressività ed alla progettualità tramite parole, disegni, ecc.

 

Un percorso di sformazione... non è un corso di formazione! Non ci sono allievi, non ci sono maestri, ma è per l'appunto un percorso, un cammino che si fa insieme, in cui chi ha più esperienza aiuta, accompagna, indirizza (soprattutto all'inizio) i meno esperti, ma a sua volta si apre agli spunti ed alle ricchezze che ognuno può portare in dono al gruppo che, insieme, cammina. Il tutto, però, all'interno di un perimetro predeterminato, ovvero il patto condiviso che ciò che si va ad intraprendere insieme è un processo che abbiamo definito come sformazione, ovvero in primis di critica della formazione ricevuta nel corso degli anni precedenti, senza andare a riproporre al suo posto modelli rigidi.

 

A chi si rivolge un percorso di sformazione? A cosa può portare? Quali sono gli obiettivi?

 

Un percorso di sformazione si rivolge a chiunque, anche se riteniamo sia importante soprattutto per i genitori (compresi gli aspiranti genitori) i quali hanno in mano l'educazione della propria prole e, con le proprie scelte, la condizioneranno in un senso più tradizionale (quello di un'educazione autoritaria, l'educazione a dover essere per corrispondere ai modelli sociali dominanti) oppure, magari, faranno scelte diverse ancorché di rottura anche nei confronti di tanta educazione cosiddetta progressista (scegliendo, cioè, un'educazione davvero antiautoritaria, un'educazione ad essere che valorizzi le individualità all'interno di una collettività armonica).Capriole

 

Ampia parte del percorso sarà pertanto dedicato soprattutto all'inizio alla conoscenza sia in teoria che tramite esercizi pratici dei concetti essenziali dell'educazione libertaria (da dove arriva? qual è il suo senso? quali obiettivi si pone? in quali modi manipoliamo i bambini tramite l'educazione? ecc.).

 Saranno percorsi che tratteranno naturalmente di pedagogia, ma il cui focus non sarà tanto sul metodo (anche perché spesso si parla di "non metodo" quando si discute di pratica libertaria), ma più che altro serviranno per definire l'orizzonte di senso di un approccio libertario in educazione - ed oltre l'educazione, ché un altro elemento per noi chiaro è che l'educazione dei bambini s'intreccia strettamente con molte altre tematiche, tutte votate verso una maggior liberazione di tutti -.

Per esperienza, infatti, sappiamo bene quanto sia facile definirsi libertari... ma poi essere in realtà molto distanti non solo nella pratica, ma anche nella pura e semplice comprensione di cosa significhi essere libertari!

 

Un percorso di sformazione può essere quindi visto come il primo passo per fattivamente procedere lungo una strada che apra anche a Padova e dintorni la possibilità di avere una comunità autoeducante libertaria che veda partecipi, insieme e responsabilmente, sia i genitori che gli educatori/accompagnatori... oltre, ovviamente, ai bambini ed ai ragazzi!

Il percorso, cioè, non si ferma a giugno, ma può e anzi deve continuare ancora, trovando proprie uniche modalità specifiche delle persone che ne faranno parte, specifiche dei luoghi e dei contesti sociali in cui viviamo.

 

Come scopo più generale, per noi è essenziale che si possa parlare di più e meglio di educazione libertaria e di teoria-pratica libertaria anche nel Veneto centrale (Padova, ma anche Venezia, Treviso, Vicenza) dove, purtroppo, c'è una gravissima carenza in termini di conoscenza - ed ancor più di iniziative concrete - su questi argomenti.

 

Più nel dettaglio: quando? dove? come?

 

Il programma del nuovo percorso di sformazione prevede i seguenti incontri  salvo un incontro che sarà probabilmente dedicato al convegno nazionale della Rete per l'Educazione Libertaria:

 

  • 4 aprile
  • 18 aprile
  • 9 e/o 10 maggio [partecipazione (non obbligatoria) al convegno nazionale REL - attenzione, potrebbe essere il fine settimana successivo]
  • 16 maggio
  • 23 maggio
  • 30 maggio
  • 20 giugno [festa finale auto-organizzata]

 

N.B. Le date qui presentate possono variare per cause di forza maggiore.

 

La durata prevista di ogni singolo incontro è di cinque ore, con pausa pranzo condivisa di due ore, dalle 10 alle 17. La durata è sicuramente cospicua, ma pensiamo non sia dissimile da un qualsivoglia seminario e, inoltre, riteniamo che se dedicare cinque-sei ora per affrontare temi educativi venisse percepito come eccessivo, be', presto emergerebbero problemi nello sviluppare nella pratica un percorso di educazione libertaria.

Ovviamente la durata sarà diversa il giorno della partecipazione al convegno nazionale della Rete per l'Educazione Libertaria (previsto ad oggi a Torino), nonché il giorno della festa finale.

 

Il percorso si svolgerà presso la sede legale dell'A.P.S. "i semi del tarassaco", in una casa privata in zona Padova Sud, facilmente raggiungibile sia con gli autobus urbani che in automobile tramite le tangenziali cittadine: è anche disponibile ampio parcheggio per chi verrà da fuori Padova con un proprio autoveicolo. Attenzione, vista la presenza di gatti è sconsigliata la frequentazione del percorso alle persone allergiche ai felini!

 

Il percorso avrà inoltre le seguenti caratteristiche:

 

  • minimo quattro, massimo otto partecipanti (preferiamo evitare gruppi troppo numerosi per non inficiare la qualità del dialogo e consentire a tutti di potersi esprimere adeguatamente);
  • quota di partecipazione di 200 € per l'intero percorso (non divisibile, versamento anticipato - non inclusi i costi per la partecipazione al convegno REL);
  • non è previsto sconto coppia, in quanto il percorso è individuale.

 

Se sei interessato... non dimenticarti di avvisarci compilando il modulo web entro domenica 29 marzo!